Quando conviene mangiare carne bianca e quando carne rossa?

Di:

08 Ago 2018

Dal punto di vista della composizione nutrizionale, le carni bianche sono generalmente consigliate perché più magre; questo è generalmente vero, ma non lasciamoci trarre in inganno dimenticando che vi sono sempre alcune eccezioni: ad esempio, troviamo più grassi saturi e colesterolo nelle alette di pollo consumate con la pelle che non nel filetto di maiale, così come assumiamo più grassi con la sovra-coscia di tacchino che non con una bistecca di vitello magro.

Dunque, non tutte le pietanze a base di carni bianche sono necessariamente più indicate e salutari.

Il contenuto di ferro eme è generalmente più elevato nelle carni rosse, proprio per il maggior accumulo di mioglobina; tuttavia, alcuni tagli di carni considerate bianche, come la coscia del pollo o del coniglio, apportano circa la stessa dose di ferro di certe carni rosse: in 100 g di coscia di coniglio troviamo circa 1 mg di ferro, mentre nella stessa quantità di bistecca di maiale sono reperibili 1,2 mg di ferro.

Detto questo, una sana alimentazione prevede una corretta alternanza di carni bianche e rosse: il suggerimento delle linee guida è di portare in tavola 2 o 3 volte a settimana la carne bianca e 1 o 2 volte quella rossa, senza superare una frequenza complessiva di 3-4 volte a settimana.

Simple Share Buttons

Continuando ad usare il sito, acconsenti all'uso dei cookie. più informazioni

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. Il Sito utilizza cookie tecnici, sia propri che di terze parti. Tali cookie, essendo di natura tecnica, non richiedono il preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati. Il Sito utilizza, inoltre, cookie di profilazione di terze parti. Con riguardo a tali cookie, il consenso dell’Utente si assume prestato ogniqualvolta l’utente faccia click sul tasto “Accetto”, presente all’interno del banner che appare nella homepage. L’Utente può, in ogni caso, revocare in un secondo momento il proprio consenso all’installazione di tali cookie. In particolare, i cookie utilizzati nel Sito sono riconducibili alle seguenti sottocategorie: - cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito. Non essendo memorizzati sul computer dell’utente, svaniscono con la chiusura del browser; - cookie analitici, con cui sono raccolte e analizzate informazioni statistiche sul numero degli utenti e sulle visite al Sito; - social widgets e plugin: alcuni widgets e plugin messi a disposizione dai social network possono utilizzare propri cookies per facilitare l’interazione con il sito di riferimento; - cookie di profilazione, che sono utilizzati per raccogliere informazioni sulle preferenze e abitudini espresse dall’utente durante la propria navigazione e quindi rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dalle terze parti più coinvolgenti e mirate. Di seguito sono elencati i cookie di terze parti installati sul Sito. Per ciascuno di essi è riportato il link alla relativa informativa sul trattamento dei dati personali effettuato e sulle modalità per l’eventuale disattivazione dei cookie utilizzati. In merito ai cookie di terze parti, il Titolare ha unicamente l'obbligo di inserire nella presente policy il link al sito della terza parte. È a carico di tale soggetto, invece, l'obbligo dell'informativa e dell'indicazione delle modalità per l'eventuale consenso e/o disattivazione dei cookie. - Google Analytics: Informativa | Opt Out

I cookie possono essere disabilitati dall’utente modificando le impostazioni del browser sulla base delle istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori ai link elencati di seguito.

Chiudi